Senales e il suo Ghiacciaio

By | 13 novembre 2015

Siete pronti a raggiungere il Trentino Alto Adige e la località di Senales? Si tratta di una località situata al cospetto con le Alpi Venoste che creano un paesaggio a dir poco spettacolare,  una location incantata che fa parte delle cime più alte di tutto il Trentino.

val_senales

Il territorio di Senales offre diversi dettagli e raggruppa una serie di località che sono gestiste dall’amministrazione comunale.   Il piccolo borgo è caratterizzato dalla chiesa Parrocchiale che fu eretta nel 16 secolo e ristrutturata solo a metà del 700.

Una meta di questa vacanza non può che essere il centro di Monte S. Caterina per la sua posizione panoramica adatta a tutti gli appassionati di trekking, vista la presenza dell’Alta Via Meranese.  SI prosegue poi verso la Val di Fosse, una zona caratteristica circondata da un ambiente incontaminato che presenta il Parco Naturale del Gruppo di Tessa.

Si tratta della più grande riserva di caccia presente nella provincia di Bolzano. Ideale da visitare dall’inizio della primavera fino all’estate, in quel periodo non mancano escursionisti mentre nel periodo invernale è una località perfetta per chi pratica sci alpinistico.

Come suggerito anche dalla sezione viaggi e vacanze del blog simple-press.net, vi consigliamo nei dintorni di visitare anche Certosa,  la località dove un tempo vivevano i monaci certosini,oggi racchiusa dalle antiche mura del chiostro.   A causa dell’incendi scoppiato nel 1924 il paese fu  interamente distrutto ma le tracce del convento sono rimaste intatte.

val_senales-2

Pensate che una parte del muro è perfettamente conservata che i visitatori hanno la possibilità di visitare la grotta con il sepolcro e la cucina. Pare che durante il periodo invernale queste zone possano essere visitate senza alcun tipo di problema.

Infine, vi consigliamo una visita presso la Madonna di Senales, situata a 1500 m di quota. Ammirate la chiesa barocca e la possibilità di ammirare il Archeo Parch, dove è possibile ammirar ei masi centenari presenti al suo interno.